seguici su Facebook

“Mettete insieme un figlio nuovo di zecca da recuperare dall’altra parte del mondo, con un primogenito ancora piccolo, contento del regalo che Gesù sta per elargire, ma anche preoccupato per l’intuizione, affatto errata, che sta per perdere la centralità di cui ha goduto fino ad ora. Unite la voglia di raccontare, il bisogno di condividere, il desiderio di comunione... e nasce questo diario.

Ci siamo dentro noi tre, anzi, noi quattro, noi tre che diventiamo quattro, con le nostre avventure in un angolo lontano del mondo e con i nostri pensieri e le nostre emozioni dal profondo del cuore. Ci sono la gioia e la fatica, c’è il dito di Dio nella nostra storia. C’è il nostro rinascere famiglia, un diventare genitori in modo totalmente nuovo e inatteso...

Un viaggio intercontinentale, verso l’incontro con un “tu”, la sua storia, la sua cultura, un viaggio interiore, dentro quelle emozioni, quei pensieri, quei timori, quelle scoperte che ci sono venute incontro durante il percorso.

Un viaggio nel mondo dell’adozione, della genitorialità, del diventare genitori e figli, del fare famiglia, del realizzare la propria vocazione, del vivere la propria fecondità.

Rassegna stampa

Interviste TV

Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

Ospiti su Rai1 "A Sua immagine"


Famiglia Giovani Chiesa - Telepace Roma


Ospiti su Tef Channel "Pass"

TV2000 La nostra storia di infertilità trasformata in fecondità

Eventi


Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image

PARLANDO DI "RAPPER ALIENI" A VILLA URBANI

Nella suggestiva cornice della Biblioteca Villa Urbani, di Perugia, organizzato dall’Associazione Rete Famiglie Adottive, si è svolto l’evento “Ogni famiglia ha il suo rapper alieno”.

L’incontro, inserito nel Maggio dei libri, ha visto gli interventi dell’assessore Edi Cicchi (assessore al Comune di Perugia con delega ai Servizi sociali, alla Famiglia, alle Pari opportunità), della dottoressa Maria Luisa Papa (Psicologo, Psicoterapeuta, Psicoanalista, esperta di adozione) e di padre Marco Vianelli dell’Ordine dei frati minori (giudice al tribunale ecclesiastico, mediatore familiare, impegnato nel collaborare alla Casa della Tenerezza e nel progetto Misterogrande).

Alla presenza di oltre settanta persone tra amici, conoscenti, interessati e curiosi, in un clima caldo ed intenso, si è parlato del percorso di trasformazione continua che affronta ogni famiglia e dei momenti di transizione che questa affronta, per esplorare le risorse che ogni famiglia può mettere in campo in un impegno reciproco nella coppia e verso i figli che è “per sempre” ma che non è “sempre uguale”. Gli argomenti della genitorialità e della sponsalità sono stati esplorati a partire dall’esperienza particolare dell’adozione internazionale, in cui è piuttosto evidente la diversità ed il cambiamento apportato dall’arrivo di un figlio nonché le potenzialità di ogni famiglia rispetto alla cura della vita anche in presenza di storie difficili e frammentate.

E, inevitabilmente, si è parlato del viaggio, il viaggio come esperienza, quello intercontinentale, ma anche del viaggio come metafora dell’incontro con un “tu”, come metafora interiore bidirezionale (andare per conoscere lui, ed entrare nel suo mondo, ma anche entrare in noi stessi e cambiare per poter accogliere lui, quando lui entra nel nostro mondo).

Tutto questo da vivere in rete, con gli amici, con l’associazione, con i servizi messi in campo dalle istituzioni.

#RapperAlieno #IlMaggiodeiLibri #adozione

IN VIAGGIO CON L'AUTORE

Percorso con gli studenti del Liceo Pieralli di Perugia. a. s. 2020/21.

LE VOCI DEI LETTORI